Kawasaki Versys 650 ABS

imageLa Versys 650, dal giorno della sua prima presentazione ha subito molte modifiche sopratutto estetiche. In quest’ultima versione ha guadagnato il doppio faro, la linea è diventata più snella e dal mio punto di vista è più bella. È una moto che avrei voluto provare da tempo, quando sono riuscito in questa impresa sono saltato subito in sella. imageCredo che quasi tutti abbiamo letto prove, ma io volevo provare per credere. Come sempre scaldo il motore, salgo in sella e  la Versys nella sua semplicità mi sembra completa, buona la sella, buono il manubrio e i suoi comandi. Bene parto, la moto è subito facile, non si può dire nulla di negativo, il motore anche se non potentissimo 69cv a 8500giri, bisogna salire almeno sopra i 5000giri per avere una buona spinta. La moto in superstrada viaggia benissimo, il cupolino protegge molto bene il pilota, le vibrazioni si avvertono un po sul manubrio, ma è nelle curve che si possono prendere delle belle soddisfazioni, grazie alla maneggevolezza si possono fare curve belle allegre, la tenuta di strada è ottima, la frenata pure.image
Ma il tempo è tiranno, mi accorgo di essere in ritardo, quindi per evitare qualche giusto rimprovero, rientro in autostrada a buon ritmo e di conseguenza anche i curvoni affrontati a alta velocità non creano nessun problema di stabilità, a questa piccola grande moto. Non le manca niente, per rendere felici un ampio numero di motociclisti, che con una cifra attorno ai image7800€ (salvo sconti)
si portano a casa una moto completa di tutto, compresi un basso costo di gestione e ottimi consumi. Insomma anche se è da un po di anni sul mercato, non sembra risentirne. Forse però un pò più di cavalli non sarebbero sgraditi. Voto: 9 1/2 

Related posts

2 Thoughts to “Kawasaki Versys 650 ABS

  1. giancarlo

    Ho letto gli articoli del tuo blog , bravo é un’ opportunita’ valida x parlare di moto e piloti. buona lettua del libro

    1. Grazie mille, ma potrò crescere con l’aiuto di tutti, la passione ci unisce. Grazie ancora per i complimenti

Leave a Comment