Ducati SuperTwin 1100 Special di Oscar Bacco

Sempre di Oscar Bacco è questa splendida special Ducati, per le gare Supertwin. Il regolamento alquanto restrittivo, impedisce grossi interventi su motori e ciclistica. Partendo da queste limitazioni, Oscar ha usato un motore Hypermotard S, 1100cc 2 valvole raffreddata ad aria, 90cv a 7750g/m, 11kgm a 4750g/m. Un motore ormai entrato nel cuore di tanti appassionati, oltre che nella storia motociclistica. Quindi Oscar ha ritenuto valido inserire questo motore dentro un telaio di una ST2, moto di vocazione Turistica. Per alloggiare il bel monobraccio della Hyper,  ha dovuto saldare delle piastre al telaio (la ST2 aveva il forcellone infulcrato nel carter motore), mentre per i leveraggi è stato usato il meglio delle due moto, come ammortizzatore l’Ohlins della Hyper. La forcella arriva da una Aprilia RSV4 da 43mm, montate sulle piastre ST2 opportunamente lavorate, freni  e dischi da 320mm Brembo, su cerchi ant. e post.  Marchesini forgiati. Il motore è stato revisionato ed equilibrato, frizione a secco originale (con l’aggiunta di un attuatore STM), nuovo radiatore olio in alluminio (SC Projet), collettori 2 in 1 e terminale Mass, bellissime le pedane e semi manubri sempre di GIFRAP (le lavorazioni dal pieno sono fantastiche). Per l’estetica (non meno importate), Oscar ha usato il monoblocco capolino/serbatoio, proveniente da una Ducati  MHR di Terblanche, rare moto che si ordinavano solo su Internet, il codone arriva da una Paul Smart special, che però ha dovuto subire delle modifiche. Dimenticavo il serbatoio in alluminio, davanti al quale c’è la rete per l’AirBox, tutto artigianale. Il giudizio estetico è sicuramente molto positivo, unendo due moto apparentemente lontane (ma l’anima Ducati rimane sempre in tutti i modelli), Oscar è riuscito non solo a creare un gran bella special, con i suoi 100cv e 147kg, anche una moto che in pista deve dare grandissime soddisfazioni di guida, visti i risultati del fratello Adam, nel campionato Supertwin. I francesi direbbero “Chapeau”

 

Related posts

Leave a Comment